sabato 13 giugno 2015

RADUNO REGIONALE C.C.R.

SECONDO RADUNO REGIONALE DEI CONSIGLI COMUNALI DEI RAGAZZI

Sabato 30 maggio, a Castelnuovo Don Bosco, si è svolto il secondo raduno regionale dei CCR. Erano presenti circa 900 ragazzi provenienti da tutto il Piemonte. Anche il Comune di Bra era rappresentato da un gruppo di consiglieri, accompagnati dal consigliere comunale con delega all’istruzione, Nino Cornaglia, dalle insegnanti referenti del primo e secondo circolo didattico, Rosanna Perosino e Domenica Gastaldi e dall’educatrice referente per il Comune, Sonia Salzotto. Alle ore 8,30 circa siamo arrivati a Colle Don Bosco dove abbiamo trascorso tutta la giornata. Dopo l’accoglienza e la registrazione dei consigli comunali presenti, sono stati portati i saluti del sindaco di Castelnuovo, del rettore della basilica, del presidente del consiglio dell’Alto Astigiano e del presidente della CORECOM (Comitato Regionale per le Comunicazioni) Bruno Geraci, che ha illustrato il tema della giornata: “NUTRI LA MENTE”, UN’OCCASIONE PER CERCARE DI CAPIRE E UTILIZZARE I NUOVI MEDIA, SENZA CHE SIANO LORO AD USARCI. Successivamente abbiamo assistito allo spettacolo “Piccoli gusti” con Lorenzo Branchetti, il Milo Cotogno della “Melavisione”. Al termine siamo stati divisi in gruppi in base al colore della bandana che ci era stata data all’ingresso. Insieme agli animatori abbiamo fatto dei giochi per conoscerci meglio e abbiamo compilato un questionario sulle nostre abitudini digitali (utilizzo di social network, internet, videogiochi, computer, cellulare…). Verso le 12,30 abbiamo consumato il pranzo che ci hanno offerto gli organizzatori. Durante la pausa abbiamo giocato liberamente: i maschi hanno scelto il calcio e le femmine la pallavolo. Alle ore 14,00 tutti insieme (consiglieri, accompagnatori, animatori…) abbiamo partecipato all’incontro “La dieta digitale dei nostri ragazzi”, mirato a riflettere sull’uso corretto dei nuovi mezzi di comunicazione dell’era digitale. Dopo circa un’ora siamo tornati nei nostri gruppi contrassegnati dalle bandane colorate e abbiamo fatto una competizione di giochi contro le altre squadre. Il pomeriggio si è concluso con i saluti e i ringraziamenti. Verso le ore 18,00 siamo ritornati a casa.Il consigliere comunale dei ragazzi Carlo Maunero



lunedì 18 maggio 2015

VERBALE DELLA QUARTA SEDUTA ITINERANTE DEL CONSIGLIO COMUNALE DEI RAGAZZI

Giovedì 7 maggio si è svolta la quarta seduta itinerante del Consiglio Comunale dei
Ragazzi che ha seguito il seguente ordine del giorno:

1.    saluto del sindaco e del vicesindaco;
2.    visita al museo della bicicletta;
3.    visita al museo della scrittura meccanica;
4.    visita allo stabilimento Bra Servizi;
5.    varie ed eventuali.

Tra le ore 8,00 e  8.30 i consiglieri si sono trovati davanti allo stabilimento Bra Servizi. Ad accoglierli c’erano il sindaco Sibille, il vicesindaco Fogliato, l’assessore alla cultura Bailo, i consiglieri Cornaglia e Gemma, il responsabile dell’ufficio relazioni Grillo, la referente per il Comune Salzotto e la referente del secondo circolo Gastaldi.
Abbiamo visitato il museo della bicicletta , guidati dal fondatore stesso, ovvero Luciano Cravero, il quale ha collezionato e successivamente  esposto  parecchio materiale: diversi  modelli di biciclette, borracce, maglie dei corridori del Giro d’Italia,foto storiche, articoli di giornali , accessori dei più grandi atleti del ciclismo e di corridori di squadre locali… La conservazione di questi cimeli ci ha consentito di comprendere l’utilità e l’importanza della bicicletta. Terminata la visita con una foto ricordo,  ci siamo trasferiti al museo della scrittura meccanica ,dove siamo stati accolti da Domenico Scarzello che ci ha mostrato alcuni tipi di antiche macchine per scrivere e ci ha raccontato la loro affascinante storia, per poi parlare del primo pc inventato al mondo e della prima calcolatrice in grado di compiere le quattro  operazioni:  tutte invenzioni Italiane.
Successivamente Scarzello ci ha  mostrato l'intera struttura della ditta Bra Servizi, dove abbiamo visitato i due magazzini in cui vengono separati, in base al loro impatto ambientale , i materiali “pericolosi” da quelli “non pericolosi”.                                           “Noi non li chiamiamo rifiuti, li chiamiamo risorse” ha detto Domenico Scarzello, vista la varietà e la quantità di lavorazioni che seguono la fase della raccolta. Questo  permette ai materiali raccolti di avere una nuova vita, venendo riutilizzati in molte lavorazioni, senza così finire nelle discariche.                                                        Scarzello ha anche sottolineato l'importanza della raccolta differenziata , dandoci indicazioni precise sulle modalità di  differenziare i rifiuti, deponendoli negli appositi cassonetti. Prima di congedarci, a ciascuno di noi è stato consegnato un omaggio.

Alle ore 10.45 la seduta è stata sciolta.

IL CONSIGLIERE CARLO MAUNERO

sabato 25 aprile 2015

TERZA SEDUTA DEL C.C.R.

                     VERBALE DELLA TERZA SEDUTA ITINERANTE DEL CONSIGLIO COMUNALE DEI RAGAZZI    -ANNI SCOLASTICI 2014-2016-

Il giorno 09.04.2015, alle ore 8,30 si è svolta la terza seduta del Consiglio Comunale dei Ragazzi per trattare il seguente o.d.g.:
1.     Saluto del Sindaco e del Presidente del Consiglio Comunale
2.     Visita alla caserma dell’Arma dei Carabinieri
3.     Visita alla sede dell’Associazione sportiva Sportgente
4.     Giuria del premio “G. Arpino”  
5.     Varie ed eventuali.

Alle ore 8,30 tutti i consiglieri si sono ritrovati davanti alla caserma dell’Arma dei Carabinieri insieme al Sindaco Bruna Sibille, vicesindaco Gianni Fogliato,                                                                                                       presidente del Consiglio Comunale, Biagio Conterno, consigliere delegato all’istruzione, Nino Cornaglia, assessore all’ambiente, Sara Cravero, assessore ai lavori pubblici Luciano Messa,  referente per il Comune, Sonia Salzotto, insegnanti  referenti per il primo circolo didattico, Rosanna Perosino e per il secondo, Domenica Gastaldi.

*Il capitano Roberto Di Nunzio, accompagnato da alcuni marescialli, ci ha accolti in una saletta per darci il benvenuto e ringraziarci della visita. In seguito i vari ufficiali ci hanno mostrato la centrale: la sala del pronto intervento attiva 24 ore su 24, dove si ricevono e si prendono in considerazione tutte le chiamate che arrivano al 112 o al numero telefonico della caserma di Bra; la sala in cui si registrano le impronte digitali e si preparano schede segnaletiche con appositi macchinari; le volanti dei carabinieri attrezzate con altoparlanti, sirene,  radio interna usata per comunicare con la centrale tramite un codice, “gabbie” di plexiglass che separano i sedili posteriori da quelli anteriori per evitare che le persone arrestate possano avere contatti con i carabinieri. Prima di congedarci, il capitano ha offerto in dono a ciascuno di noi il calendario ufficiale dell’Arma dei Carabinieri.


*Verso le 9,40 il CCR si è spostato alla sede dell’Associazione Sportgente, in via Ballerini, dove è stato accolto dal presidente Claudio Gallizio e da alcuni volontari. Dopo aver visitato la struttura composta da Pala tenda, campo di calcio, campo da beach-volley, spogliatoi, bar, Gallizio e i suoi collaboratori ci hanno spiegato come si organizzano i tornei e come deve essere gestita l’attività sportiva; hanno inoltre sottolineato che lo sport è divertimento e non un dovere e hanno invitato i ragazzi a non imitare certi personaggi famosi nel mondo dello sport, che talvolta assumono comportamenti decisamente scorretti. Prima di salutarci ci hanno offerto la colomba e hanno segnalato la loro disponibilità ad organizzare concretamente un torneo con i ragazzi delle varie scuole.

*La referente per il Comune Sonia Salzotto ha ricordato ai consiglieri l’impegno per il giorno successivo: recarsi a Palazzo Mathis per ritirare circa una dozzina di libri candidati per il premio “G. Arpino”. I consiglieri distribuiranno i libri anche ai compagni, che dovranno leggerli, scrivere un commento critico e restituirli.                                Il 23 maggio la giuria composta dai consiglieri si riunirà, leggerà i vari commenti e sceglierà i tre autori vincitori del premio “G. Arpino”. La premiazione avverrà il 24 maggio in occasione del Salone del Libro.

*Il consigliere delegato all’istruzione Nino Cornaglia ha rammentato l’appuntamento del 30 maggio a Colle Don Bosco, dove si terrà il 2° raduno regionale di tutti i CCR. Si tratta di un’esperienza molto interessante, che mette a confronto consiglieri di svariate città. La tematica scelta è il consumo consapevole del cibo e della televisione.  Ai consiglieri è stata distribuita l’autorizzazione a partecipare, da far firmare ai genitori. 


Alle ore 10,30 la seduta è stata sciolta.
IL CONSIGLIERE CARLO MAUNERO





sabato 21 marzo 2015

VERBALE DELLA 2ª RIUNIONE (seduta itinerante) DEL CONSIGLIO COMUNALE DEI RAGAZZI ANNI SCOLASTICI 2014-2016



Ciao a tutti! 
Sono Thomas Della Greca (Consigliere Comunale dei Ragazzi della classe 5°).     Vi racconto cosa abbiamo fatto il giorno 5/3/2015, quando si è riunito il CCR.                                                         
L’ordine del giorno era il seguente:

1.      Saluto del Sindaco e del Presidente del Consiglio Comunale
2.      Raduno regionale dei CCR (30.05.2015) a Colle Don Bosco
3.      Conoscere i servizi pubblici della città: visita al centro di aggregazione di via Brizio
4.      Organizzare eventi sportivi tra ragazzi: visita al Palasport di viale Risorgimento.
5.      Varie ed eventuali.

*Alle ore 8,15-8,20 ci siamo ritrovati sul piazzale davanti alla caserma dei Carabinieri, in viale Costituzione 17; oltre ai 31 consiglieri, erano presenti il presidente del Consiglio Comunale, Biagio Conterno, il consigliere delegato all’istruzione, Nino Cornaglia, l’assessore all’ambiente, Sara Cravero, l’addetto dell’ufficio stampa, Raffaele Grillo, la referente per il Comune, Sonia Salzotto, le referenti per il primo circolo didattico, Rosanna Perosino e per il secondo, Domenica Gastaldi. Avremmo dovuto visitare la caserma, ma non c’era il capitano che aveva piacere di riceverci, perciò siamo andati alla Scuola Media “Carlo Alberto Dalla Chiesa” a visitare il centro di aggregazione giovanile. Siamo stati accolti dagli educatori Toni e Alessandro.  Dopo il saluto del dott. Conterno, anche a nome del Sindaco, e dell’educatore Battaglino, che ha raccontato brevemente com’è nato il centro di aggregazione, Alessandro ha descritto come viene utilizzata la struttura, da chi, quando… e ha guidato i consiglieri a visitare tutti i locali.
In sintesi, le informazioni acquisite sono le seguenti:
 il centro è nato nel 2005 dall’esigenza di un gruppo di giovani che cercavano un punto di ritrovo per passare insieme del tempo ; la struttura è composta da vari locali (un’aula informatica per il laboratorio di fumetti, una sala prove insonorizzata  per i gruppi musicali, aule per attività didattiche , spazi all’aperto per attività sportive come basket, volley, calcio e “la Casetta” dove si tiene il corso di pasticceria); al mattino e alla sera si svolgono corsi di alfabetizzazione per stranieri; al pomeriggio laboratori per ragazzi delle scuole medie            ( compiti, teatro, tamburi, danza, cucina, giornalino, chitarra, …gestiti dagli educatori del quartiere “Madonna Fiori “e da  personale volontario); d’estate c’è l’Estate Ragazzi delle medie;  l’utilizzo della struttura è gratuito e libero; si può fare richiesta al Comune per utilizzare i locali , ad esempio, per prove di musica, per organizzare feste, per fare dibattiti…

*Il 30 maggio a Colle Don Bosco si terrà il 2° raduno regionale di tutti i CCR. Si tratta di un’esperienza molto interessante, che mette a confronto consiglieri di svariate città. La tematica scelta è il consumo consapevole del cibo e della televisione.  Il consigliere Cornaglia ha invitato i ragazzi a riflettere sulla partecipazione. Se le adesioni, da consegnare entro il 13 marzo, saranno numerose, anche il nostro CCR parteciperà.

*Verso le 9,30 il CCR si è trasferito al Palazzetto dello Sport, dove è stato accolto da Mario Porello (allenatore del Vollab) e da Antonio Puci, istruttore di tennis.
Mario Porello ha risposto a numerose domande sulle modalità pratiche di organizzazione di tornei e ha invitato i consiglieri a pensare per il prossimo anno scolastico di organizzare un torneo rivolto ai ragazzi della scuola dell’obbligo.
La mattinata si è conclusa con la visita guidata da Antonio Puci al complesso sportivo di viale Risorgimento: campo principale dove si può giocare a volley,basket, twirling, hockey, danza; secondo campo usato esclusivamente per il minibasket; campo coperto di atletica lungo 60 metri; campo per il baskin (basket con l’inserimento dei disabili) utilizzato anche per giocare a tennis; due campi interni per il tennis e quattro esterni. 

Alle ore 10,30 si è sciolta la seduta e i consiglieri hanno fatto ritorno a scuola.

Grazie per la lettura!    Thomas


domenica 21 dicembre 2014

PRIMA SEDUTA DEL CONSIGLIO COMUNALE DEI RAGAZZI

I consiglieri del nostro plesso sono:

CARLO (classe 4°) e 
THOMAS (classe 5°).

VERBALE DELLA 1ª RIUNIONE
DEL CONSIGLIO COMUNALE DEI RAGAZZI ANNI SCOLASTICI 2014-2016

Il giorno 18.12.2014 alle ore 8,30 si è riunito, presso la Sala del Consiglio del Palazzo Comunale, il Consiglio Comunale dei Ragazzi, per trattare il seguente o.d.g.:
1.      Saluto del Sindaco e del Presidente del Consiglio Comunale
2.      Proclamazione dei consiglieri eletti
3.      Incontro con i giovani Consiglieri Comunali “adulti”
4.      Introduzione ai lavori del CCR a.s. 2014/2016
5.      Presentazione e votazione temi a.s. 2014/2016
6.      Varie ed eventuali.

Il Presidente del Consiglio Comunale Biagio Conterno ha presentato il Sindaco Bruna Sibille e i tre giovani rappresentanti del Consiglio Comunale: Abderrahmane Amajou, Davide Tripodi e Alberto Bergesio; ha poi passato la parola al Sindaco che ha spiegato l'importanza della cooperazione di tutti i membri del CCR.
Anche il Vicesindaco Giovanni Fogliato, attraverso il racconto di una favola, ha sottolineato l'importanza della collaborazione tra le persone.
Successivamente tutti i Consiglieri del CCR, uno alla volta, si sono presentati e hanno proposto una breve sintesi del loro programma elettorale.
 I giovani Consiglieri Comunali “adulti” hanno presentato due aree individuate dall'analisi delle proposte dei ragazzi: vivibilità e servizi.
Appartengono all'area Vivibilità il miglioramento e l'incremento delle aree verdi, l'organizzazione di tornei o attività sportive, la creazione di momenti di aggregazione e socializzazione tra alunni di scuole differenti e l'incentivazione del volontariato.
L'area Servizi contempla la promozione di gite e uscite per permettere ai ragazzi di conoscere meglio il loro territorio e l'offerta di maggiori occasioni di attività extrascolastiche per gli adolescenti.
In seguito alla votazione dei Consiglieri Comunali “ragazzi” sono stati scelti tra le due aree i seguenti temi che saranno oggetto del lavoro del CCR:
-        per l'area Vivibilità: l'organizzazione di tornei per incentivare la socializzazione tra alunni di scuole differenti
-        per l'area Servizi: la promozione di gite e uscite per permettere una miglior conoscenza del territorio.

Alle ore 10,30 la seduta è stata sciolta.          
                                                                                  Il Consigliere verbalizzante: Carlo Maunero
                                                                

mercoledì 23 febbraio 2011